Dieci anni fa l’intuizione e il sogno, oggi una realtà consolidata che l’ha reso un punto di riferimento a livello nazionale: _resetfestival arriva al suo primo decennale con lo stesso obiettivo di sempre, quello di portare la musica al centro di tutto creando una sinergia “dal basso” tra artisti, pubblico e addetti ai lavori.

Nuovi contenuti per una nuova location: dal 1 al 7 ottobre la rassegna apre i lavori nei locali di OFF TOPIC, il nuovo hub culturale della città di Torino in Via Giorgio Pallavicino, 35. Per una settimana immersi nel mondo della musica attraverso live, workshop e conferenze su tendenze, tematiche e personaggi  tra i più interessanti dell’ultimo anno.                                                         

Anche quest’anno _reHUB sarà coordinato dal produttore Ale Bavo (Mina, Subsonica, Velvet, Cristina Donà, Virginiana Miller, Linea 77) che per questa nuova edizione sarà affiancato da Valentina Farinaccio, scrittrice molisana che, dopo il successo di La strada del ritorno è sempre più corta (Mondadori, 2016) ha appena pubblicato Le poche cose certe (Mondadori 2018), il secondo romanzo la cui presentazione farà tra l’altro parte dei TALK! del festival. Un valore aggiunto per i partecipanti di _reHUB che per per la prima volta avranno un punto di riferimento musicale e un focus specifico sulla parola.

Le coppie mentor-artista emergente per questa edizione saranno:

Levante- Marāsma

Francesco Di Bella- Dadàmo

Niccolò Fabi- Rosita

Dutch Nazari- Ovest di Tahiti

Dopo e durante _reHUB anche quest’anno varie sezioni di approfondimento, monitoraggio e dibattito sul mondo della musica in tutte le sue sfaccettature, oltre eventi collaterali aperti al pubblico di OFF TOPIC e uno spazio di co-working, aperto dalle 9.30 alle 18.30 che permetterà a tutti gli addetti ai lavori ospiti di _resetfestival di lavorare in sinergia e a diretto contatto con gli eventi e gli artisti. 

MAKEL’area sarà la sede dei laboratori di Hangar Music creati per condividere e potenziare le competenze e la progettualità degli artisti emergenti in collaborazione con Hangar Piemonte (progetto dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo della Regione Piemonte, coordinato da Piemonte dal Vivo). Anche quest’anno il weekend di_reset sarà un’occasione per incontrare professionisti del settore e approfondire tematiche quali  ad esempio il project management e la comunicazione strategica.

Wellness 4 music/Music 4 wellness, format di tutoring e monitoring in ambito musicale ideato e prodotto da The Goodness Factory. Il progetto ha l’obiettivo di affiancare i laboratori di produzione e sviluppo progettuale con momenti dedicati al benessere nella musica attraverso interventi di specialisti come psicologi, nutrizionisti e fisioterapisti.

Music Innovation Hub con workshop focalizzati su team building, pitch e il business model canvas. A chiudere i giochi, lo speed date in cui le band presenti potranno confrontarsi direttamente con i protagonisti del mondo della musica in un rapido ed efficace botta e risposta one-to-one.

TALK: l’area di _resetfestival dedicata ai racconti e alle case-histories musicali. Testimonianze ed esperienze vengono portate al servizio dei piccoli in un confronto diretto e live.

Mercoledì 3 ottobre alle 20.00, Valentina Farinaccio presenta il suo ultimo romanzo “Le poche cose certe”: modera l’incontro il giornalista Alessandro Cappai, docente del Master di giornalismo Giorgio Bocca.

Giovedi 4 ottobre alle 20.00, interviene Max Martulli, ideatore del docufilm “The dark side of the show”, intervistato dal giornalista de La Stampa, Roberto Pavanello, racconterà il progetto di raccogliere in un documentario il mondo dei professionisti dello spettacolo. 

Venerdì 5 ottobre alle 19.00, _resetfestival ospita Indie Pride: la musica contro le discriminazioni con Antonia Peressoni (Presidente Indie Pride) e Valeria Roberti (Centro Risorse Lgbti), modera il giornalista de Linkiesta Hamilton Santià.

Sabato 6 ottobre alle 19.00 “Scrivere di musica – come carta stampata e gruppi Facebook cambiano le sorti dell’industria musicale”. Intervengono La Stazione Indiependente e il critico musicale Ennio Bruno: modera l’incontro il giornalista Alessandro Cappai.

SHOW: Dopo il successo della prima edizione, torna GLOCAL SOUND – Giovane Musica d’Autore in Circuito, iniziativa promossa da Fondazione Piemonte dal Vivo, Fondazione Toscana Spettacolo Onlus, AMAT – Associazione Marchigiana Attività Teatrali, a cui si aggiungono quest’anno anche C.L.A.P. Spettacolodalvivo – Circuito Lombardia Arti Pluridisciplinari, CEDAC – Circuito Multidisciplinare Spettacolo Sardegna, Santarcangelo dei Teatri e ATER – Associazione Teatrale Emilia Romagna. Sette circuiti regionali hanno deciso di puntare sui giovani autori e produttori di musica indipendenti, per promuovere la musica originale e inedita in tutte le sue forme. Una vera e propria vetrina, in programma il 5 e 6 ottobre a Torino, dedicata ai giovani musicisti e alle loro composizioni originali, senza limiti di genere: dalla musica colta contemporanea al jazz, dalla popolare contemporanea alla musica elettronica e alle loro commistioni. Glocal Sound vuole offrire a giovani autori, performer e produttori l’opportunità di mettere in gioco l’aspettativa di affermazione artistica, con un confronto con il pubblico, con altri artisti e operatori nazionali e internazionali, così come già avviene in altri settori, come con il Network Anticorpi XL per la danza o il progetto In-Box per la scena teatrale. Un’opportunità quindi concreta per la circuitazione della musica delle nuove generazioni, come strumento identitario e di aggregazione.

SHARE: l’area dedicata ai nuovi media, all’innovazione tecnologica e alle start-up innovative in ambito creativo e musicale che vedrà alternarsi in area media protagonisti nuovi e passati di _reset, artisti, ospiti e promotori di iniziative culturali durante staffette di conduzione radiofonica che coinvolgeranno diversi speaker. Dal giornalista de La Stampa Marco Basso che presenterà il premio Carlo U. Rossi al gruppo Facebook La Stazione Indiependente, dal cantante Davide Zilli, dagli Eugenio in Via Di Gioia ad Alessandro Cappai, docente del master di giornalismo Giorgio Bocca e molti altri.

Mercoledì 3 ottobre sarà la volta di un appuntamento speciale con L’etichetta prude, format dedicato alle label indipendenti eccezionalmente in diretta da Torino per _reset e in diretta radiofonica su Radio Kaos Italy: ospiti della puntata saranno 42 Records e Asian Fake. Ai microfoni di RKI oltre ai manager delle due etichette interverranno con esibizione live Dorso e Venerus.

LIVE: i palchi di _resetfestival nel weekend si attiveranno dalle 20.00 offrendo spazio alle migliori proposte artistiche italiane selezionate tramite _call, l’area virtuale del festival rivolta a tutti i musicisti autori di musica inedita che vogliono candidarsi per partecipare alle attività. Si tratta di un momento di _Call To Action fondamentale che mette in gioco tutti i partner del festival al fine di dar vita ad un vero e proprio scouting virtuale e di monitorare le nuove proposte artistiche nazionali. Una mission che ribadisce la vera natura di _resetfestival che non è un concorso e non offre premi, ma è completamente gratuito e ogni anno riceve oltre 500 proposte di candidatura da tutta Italia. A guadagnarsi il palco quest’anno sono stati Bandit, Bob and the Apple, Danilo Ruggero, I Cieli di Turner, Iosonocobalto, Janaki’s Palace, Kaput Blue, Keet & More, Kollavinilika, Lümo, Makepop, Mala, Marrano, Petullà, Protto, RBSN, Soviet Malpensa e Suvari. 

Per questa edizione il martedì 2 ottobre ci sarà la data zero di uno dei format targati The Goodness Factory che verrà ospitato nel palinsesto invernale di OFF TOPIC, CantAttori in Canottiera, spin-off della fortunata rassegna estiva Cantautori in Canottiera. Ospiti di questo nuovo salotto artistico che incrocia il cinema, il teatro e la musica saranno Matilda De Angelis e Margherita Vicario. Il format sarà guidato dall’ inedita coppia di conduttori Alberto Bianco e Luca Carocci.

Anche questa edizione vedrà eventi _off di _resetfestival che faranno ballare il pubblico di OFF TOPIC: si parte giovedì 4 ottobre con Lateral – Intelligence Dance Spot, un esperimento per _reset che per la prima volta apre la sua programmazione a un djset di musica elettronica dando spazio a due progetti in ascesa come Corgiat e Boars; venerdì 5 ottobre torna Voglio Vederti Danzare, djset di Simo Cocco e a chiudere sabato 6 ottobre gran finale con la serata Portafortuna.

Dal 2008_resetfestival è il circuito italiano dedicato ai giovani talenti e ai nuovi strumenti e modelli di business in ambito musicale. _resetfestival è anche e soprattutto un percorso formativo e una vetrina per connettere musicisti, professionisti, addetti ai lavori e pubblico.

Il programma completo su http://www.resetfestival.it

 

 

Ci stai cercando? Scrivici.

9 + 1 =

Goodness AC

Via Faà di Bruno, 2

10153 Torino (TO)

P.IVA 111658790012

info@thegoodnessfactory.it

#ohmygoodness