Eugenio in Via Di Gioia

Bio

Gli Eugenio in Via Di Gioia sono EUGENIO Cesaro, Emanuele VIA, Paolo DI GIOIA e Lorenzo Federici che essendo arrivato per ultimo si è aggiudicato il titolo del primo album della band: Lorenzo Federici (Libellula, 2014).

Dal Premio Buscaglione 2013 ai primi showcase live in radio, il passo è breve. Già a luglio del 2015 tre brani degli Eugenio in Via Di Gioia svettano al primo, secondo e terzo posto come i più ascoltati a Torino su Spotify.

A settembre 2016 con il singolo Pam la band lancia il suo primo esperimento di innovazione:  il videogame Pam-Man – disponibile per dispositivi Ios e Android – è il primo videogame musicale in italia. Il 24 febbraio 2017 raggiungono il secondo primato con Giovani illuminati, il primo videoclip in Italia girato totalmente in tecnica hyperlapse. Il brano entra stabilmente a far parte della classifica Viral Top 50 Italia di Spotify. Il 14 aprile 2017 esce Tutti su per terra (Libellula/Audioglobe) e il secondo singolo Chiodo fisso supera in poche settimane gli 800.000 ascolti su Spotify. La band parte per il primo vero e proprio tour nei festival italiani inaugurando un’attività live inarrestabile e in continua ascesa. 

Gli Eugenii – così chiamati dai fan – sono degli autentici mattatori da palcoscenico, travolgenti e imprevedibili, conquistano numerosi riconoscimenti: dalla rivelazione live 2014-2015 nella classifica KeepOn fino a Best Live 2018 passando per i sold out ripetuti nello oltre 100 tappe del tour e il 1 maggio di Roma nel 2019. Grazie alla propria natura di improvvisatori e performer, gli Eugenio in Via Di Gioia hanno saputo far appassionare i media nazionali sia per aver intrattenuto con un live on the road i viaggiatori del treno Italo sulla tratta Torino-Roma in ritardo di oltre 6 ore, sia per raduni con i propri fan che hanno affollato le piazze di Roma, Bologna e Genova. 

Gli Eugenio in Via Di Gioia sono anche grafica, eco-design, videomaking e creatività e per i temi trattati nelle loro canzoni, dall’inizio della loro carriera tengono laboratori su creatività e comunicazione nell’ambito della sostenibilità nelle scuole superiori e in molti prestigiosi Atenei. Dal 2018 collaborano con Coldiretti su progetti legati alla sostenibilità in campo agro-alimentare.

Il 1° aprile 2018 esce Selezione naturale feat. Willie Peyote con l’ironico video di Giorgio Blanco e il tour legato al disco Tutti su per terra è un crescendo di numeri e consensi. Il 1° marzo 2019 esce in tutti gli store digitali e nei negozi l’edizione limitata di Natura Viva, il terzo album degli Eugenio in Via Di Gioia. L’album, pubblicato da Virgin Records per Universal Music Italia, contiene 10 brani inediti tra cui i singoli che lo hanno anticipato Altrove, Il tuo amico il tuo nemico tu, Cerchi e Camera mia.

L’uscita di Natura Viva è accompagnata da un tour sold out in dieci club e seguita da un tour estivo che tocca la gran parte della penisola italiana.
Gli Eugenio in Via Di Gioia con questo disco decidono di mettere al centro il rapporto Uomo-Natura, di raccontare attraverso la loro musica l’importante cambiamento che stanno attraversando la nostra società e il nostro pianeta, cercando di sensibilizzare i propri ascoltatori sull’argomento.

Il 26 settembre 2019 passano all’azione e pubblicano la piattaforma digitale Lettera al Prossimo che prende il nome proprio dalla traccia di apertura del disco Natura Viva. Una canzone diventa un’azione: in collaborazione con Federforeste viene lanciata la campagna di crowdfunding per la rigenerazione dell’area boschiva di Paneveggio (TN), distrutta nel 2018 dalla tempesta Vaia. In soli 10 giorni l’obiettivo economico di 11.000€ è raggiunto e la band annuncia per la primavera 2020 la piantumazione degli abeti rossi, riconosciuti per essere legno di risonanza con il quale vengono costruiti i violini Stradivari. Così la piattaforma digitale Lettera al Prossimo diventa un “raduno digitale”, un social forum dedicato alla pop science, in cui ogni utente può formarsi su tematiche legate all’ecosostenibilità, partecipare attivamente allo scambio di idee e progetti green e porre quesiti sull’ambiente a un team di esperti e divulgatori scientifici.

L’ 8 novembre 2019 esce su tutte le piattaforme digitali Tsunami, brano co-prodotto con Dardust, che porta gli Eugenio in Via Di Gioia sul palco dell’Ariston per il Festival di Sanremo 2020 nella sezione Nuove Proposte. La partecipazione al Festival viene anticipata il 31 gennaio dall’uscita dell’album Tsunami (Forse vi ricorderete di noi per canzoni come), un’antologia che contiene i 15 brani più significativi del percorso di 7 anni, tra la strada e i palchi, degli Eugenio in Via Di Gioia. Sul Red Carpet di Sanremo gli Eugenio ci salgono in bicicletta, dopo un lungo viaggio alternativo che termina con una pedalata collettiva insieme ai fan lungo la Pista Ciclabile del Ponente Ligure, nata dalla rigenerazione della vecchia ferrovia della Riviera. Gli Eugenio in Via Di Gioia sono l’artista che ha ufficialmente aperto il 70° Festival della Canzone Italiana e sono l’ultimo momento di performance in chiusura all’Altro Festival in compagnia di Nicola Savino. Nel mezzo è successo davvero di tutto: il record certificato da TV Sorrisi e Canzoni come l’artista durato meno nella storia del Festival di Sanremo (7 minuti), l’elogio pubblico, rilanciato da tutti i media, da parte del grande Adriano Celentano, esibizioni e incursioni musicali in strada lungo tutta la settimana e lo speciale duetto “busking” con Luca Barbarossa. Si aggiudicano il Premio Assomusica per la migliore esibizione sul palco dell’Ariston, conquistano l’intera Sala Stampa portando a casa l’ambito Premio della Critica Mia Martini per la sezione Nuove Proposte. Un vero e proprio Tsunami che dalla repentina sconfitta dopo soli 7 minuti li ha portati ad essere uno degli artisti più apprezzati e discussi dell’ultima edizione del Festival di Sanremo. Un’avventura in pieno stile Eugenio in Via Di Gioia.

Ci stai cercando? Scrivici.

2 + 14 =

 

 

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

 

 

Goodness AC

Via Faà di Bruno, 2

10153 Torino (TO)

P.IVA 111658790012

info@thegoodnessfactory.it

#ohmygoodness