fbpx

4 album all’attivo, un EP e una raccolta. Gli Eugenio in Via di Gioia hanno calcato palchi importantissimi in tutta Italia. Nel 2018 con il brano “Altrove” hanno superato su Spotify i 12 milioni di ascolti conquistando così nel 2020 il Disco d’Oro.

Con “Tsunami”, brano co-prodotto con Dardust, sono saliti sul palco dell’Ariston per il Festival di Sanremo 2020 nella sezione Nuove Proposte, aggiudicandosi il Premio della critica “Mia Martini” 2020.

Tra il 28 e il 29 marzo 2022 si sono ritrovati in Piazza San Carlo a Torino insieme a 150 ragazzi e ragazze con 4000 gessetti e 3000 metri di scotch di carta per scrivere per terra la più grande dichiarazione d’amore verso il nostro Pianeta: TI AMO ANCORA.

Grazie al loro talento nell’unire musica, arte e attivismo gli Eugenio in Via Di Gioia sono oggi un inno all’azione, all’impegno civico e all’amore.

A marzo 2024, per l‘uscita del loro nuovo singolo PORTAMI, hanno “abbandonato” per una settimana i loro telefoni al Porta di Genova, chiudendoli in una teca con una diretta no-stop sul porto. Un atto per lasciarsi tutto alla spalle, perdersi e poi ritrovarsi.

Andrea Laszlo De Simone ha iniziato il suo percorso attraverso la scena indipendente nei primi anni 2000. Durante il 2017, firma per l’etichetta indipendente 42Records che pubblica il suo album “Uomo Donna” acclamato dal pubblico e dalla critica.

Il 24 maggio 2019 rilascia la canzone “Conchiglie” che anticipa Immensità, mediometraggio musicale pubblicato nello stesso periodo in Italia e in Francia. Alla fine di agosto 2021 torna dal vivo con l’Immensità Orchestra a Torino, Roma e Bari.

Negli ultimi anni le sue canzoni sono state inserite in diversi film italiani e internazionali.

Nel 2023 realizza la colonna sonora del film francese “Le Règne Animal” di Thomas Cailley – acclamato dalla critica internazionale al Festival di Cannes 2023 – vincendo il Premio CÉSAR nella categoria Migliore Musica Originale, nel 2024.

_resetfestival è dal 2009 il festival dell’innovazione musicale. 

_resetfestival nasce a Torino nel 2009 e in 15 anni di attività si è trasformato in quello che ci piace chiamare “backstage festival”. Non è una gara, non è un concorso, ma un circuito di scouting artistico, un acceleratore formativo, una vetrina di talenti, lo spazio dell’incontro per il mondo della musica. 

_resetfestival è:

  • Vetrina: con le esibizioni delle migliori proposte della musica emergente italiana sul palco di _resetfestval.
  • Formazione: con laboratori, masterclass e workshop di accelerazione creativa e culturale per formare le future figure professionali nel mondo della musica.
  • Divulgazione: con un programma ricco di incontri sulle sfide del settore e sui valori del contemporaneo.
  • Impresa: un circuito per lo sviluppo di un ecosistema capace di innovare il settore musicale.

 

Scopri di più sul festival!

Mind the Gap è il festival transfemminista intersezionale della città di Torino organizzato da The Goodness Factory. Nel 2023, alla sua terza edizione, si è diffuso su sei luoghi della città: OFF TOPIC, Campus Einaudi, Magazzino sul Po, CX Turin Regina, Circolo dei lettori e Fondazione Sandretto Re Rebaudengo. 

Con Mind The Gap volevamo dare visibilità alle tematiche del transfemminismo da tanti punti di vista diversi: salute, attivismo, politica, stand up comedy, editoria, cultura, cinema, party, musica ed ecologia.

Fra le tante persone che hanno fatto parte del festival nella sua ultima edizione citiamo: Lia Quartapelle, Francesco Cicconetti, Vladimir Luxuria, Azzurra Rinaldi, Il movimento #ancheame, Hamid Ziarati, Federica Fabrizio, Giulia Crivellini di Libera di Abortire, Ilaria Saliva di DonneXStrada e Immaginaria Film Festival. 

 

In tre anni, la rete di MInd The Gap si è fatta grande! Ecco chi ci ha detto di #sì!

Città di Torino, Fondazione Circolo dei Lettori, Libera di Abortire, Cirsde, Progetto Nude, Festival del Ciclo Mestruale, SODO PARTY, Sex Bot, Torino Città Per le Donne, Centro Scienza, Associazione Stampa Subalpina, Giulia Giornaliste, CIRSDe, Immaginaria Festival, Psiquadro, Torino Comedy Lounge, Coordinamento Iraniani di Torino, DonneXStrada, Keychange, Immaginaria Film Festival, Sharper.

 

MIND THE GAP ha anche un sito: lo trovi qui

E una pagina Instagram 

MEMISSIMA è il primo festival che celebra la cultura memetica e i migliori meme dell‘anno.

Nato a OFF TOPIC nel 2021, con talk, concerti, performance e tanto altro, è il primo festival interamente dedicato al mondo dei meme! Fra gli appuntamenti del festival, MEMISSIMA ospita i Meme Awards, il più alto riconoscimento che dal 2022 premia meme e creators per audacia, genialità e viralità.

MEMISSIMA coinvolge le pagine più importanti d‘Italia ma anche artistə, espertə di comunicazione e mondo accademico per riflettere sul mondo dei meme.

Nell’edizione 2023 del festival è nato MEME PER GLI ACQUISTI, l‘incubatore sul Memevertising per studiare il rapporto tra meme e pubblicità e per mettere in contatto agenzie e aziende con creators e admin del mondo della memetica.

OPEN MACHINE è l’happening di improvvisazione musicale ideato dal maestro Vittorio Cosma, prodotto da The Goodness Factory e Music Production. 

È molto più di una performance: è un’azione concreta e irripetibile che ha l’obiettivo di contribuire a riposizionare la musica nella dimensione sperimentale e culturale a cui appartiene.

Le musiciste e i musicisti coinvolti si incontrano “al buio”, non su un palco, ma in mezzo a un pubblico che si trova completamente immerso in un autentico momento di creazione artistica, come in uno studio di registrazione. OPEN MACHINE è l’occasione per vivere dal vivo i meccanismi della sperimentazione musicale e veder nascere sinergie fra gli artisti e le artiste che si esibiscono.

Questa “macchina” la portiamo ovunque: nei teatri, nei musei, nelle piazze, nei boschi, nei live club, nei festival. Loro sono alcuni dei partner che ci hanno accompagnato in questo viaggio:

  • Triennale Milano
  • Gallerie d’Italia
  • Rolling Stone
  • Dr. Martens Fest presented by MI AMI
  •  

Lo raccontiamo qui

Inaugurato nel 2018, OFF TOPIC è il progetto del Torino Youth Centre (TYC), associazione di II livello e Centro di Protagonismo Giovanile, il cui direttivo è composto da: The Goodness Factory, Il Cerchio di Gesso/Cubo Teatro APS, Klug APS. 

È l’hub culturale della città di Torino, propulsore di iniziative artistiche e culturali che coinvolgono tutte le discipline dello spettacolo dal vivo e dell’arte, un polo di riferimento per la città che oggi rappresenta a tutti gli effetti uno dei principali palchi indipendenti nazionali per la musica dal vivo, il teatro, la stand-up comedy, la presentazione di autori e autrici e la divulgazione culturale a tutto tondo. 

The Goodness Factory cura la comunicazione di OFF TOPIC e del suo Bistrò. Con le altre associazioni collabora alla direzione artistica, l’ideazione la progettazione e la produzione di format per l’hub. 

Info su: 

www.offtopictorino.it 

Instagram: @offtopictorino

Uno dei nostri ultimi #daifacciamolo si chiama Venaria Reggia Aperta: una tre giorni di eventi realizzati all’interno dei giardini della Reggia, in occasione delle festività di Pasqua 2023.

#goodnews: tutte le attività si sono svolte nei maestosi spazi esterni della grande Signora, con un impatto ambientale quasi a zero. 

Laboratori per bambinə, spettacoli teatrali, quartetti jazz e un palco di Open Stage su cui si sono esibiti 9 progetti emergenti selezionati per l’occasione. Ma anche il country texano dei The Hats e un live a sorpresa di Jeremiah Fraites in Galleria Diana. 

Hanno collaborato con noi

  • Open Stage
  • Conservatorio di Torino
  • Compagnia Contrasto teatro

Contrasti è il progetto realizzato dal Teatro Regio di Torino in collaborazione con The Goodness Factory ed è ciò che succede quando due mondi e due generi apparentemente distanti si incontrano.  

Quest’anno le anteprime della stagione 2023 del Teatro Regio sono dedicate a Under 30 che possono accedere all’opera grazie a un biglietto ridotto, per poi concludere la serata con un happening musicale curato da noi di Goodness. 

Tanti gli appuntamenti con musicistə della scena torinese che si esibiscono nel Foyer del Toro del Teatro Regio al termine di ogni Anteprima Giovani. Tra gli artisti e le artiste che hanno suonato a Contrasti: Eugenio in Via di Gioia, Atlante&Baobab, Napoleone, Cecilia&Corgiat, Ginevra, Marquis e altrə .

Cantautori in Canottiera è lo spazio musicale in cui artistə della scena indie italiana condividono musica e chiacchiere nel cortile di OFF TOPIC. Un concertino estivo, ma anche l’occasione per conoscere più da vicino chi la musica la crea. 

Dal 2022, Cantautori in Canottiera lo portiamo in giro: a Feria (Roma), a Spazio Porto (Taranto), alla Liutereria Diego Suzzi (Cesena) e chissà in quale altre città arriverà!

In questi anni, hanno suonato con noi:  Giovanni Truppi, Margherita Vicario, Ermal Meta, Gnut, Roberto Angelini, Colombre, Dutch Nazari, Emma Nolde, Marta del Grandi, Queen of Saba e tantissim# altr#!

SODO PARTY è il party queer di Torino. Da un anno SODO riempie di musica, glitter e outfit favolosi il nostro hub con musica, ospiti, live e anche spettacoli teatrali. 

L’idea del party è quella di allargarsi anche al di fuori di OFF TOPIC e Goodness andrà con lui. Goodness si occupa di aiutare nella strategia di comunicazione di SODO, della produzione e della direzione artistica del party.

Fra gli e le ospiti di quest’anno citiamo: Vergo, Malafemme Festival, Assurditè, Impy, Lorenzo Balducci, Sèm & Stenn e Alithia Maltese. 

Più info su, IG: @sodoparty

The Goodness Factory cura la comunicazione del Maestro Vittorio Cosma, pianista, compositore, produttore discografico italiano.

È stato componente della Premiata Forneria Marconi e collabora da sempre con Elio e le Storie Tese.

Durante la sua carriera ha collaborato con artisti del calibro di Fiorella Mannoia, Samuele Bersani, Pino Daniele, Fabrizio De André, Coma_Cose, Eugenio in Via Di Gioia e Marlene Kuntz, grazie ai quali ha collezionato svariati dischi d’oro.

È membro fondatore dei “Gizmodrome”, band creata nel 2016 insieme a Stewart Copeland (batterista dei Police),
Mark King (bassista dei Level 42) e Adrian Belew (chitarrista dei King Crimson).

Insegna Music Production Technology al Politecnico di Milano e ha creato il collettivo Deproducers, progetto che coniuga musica e scienza.

È il direttore artistico di OPEN MACHINE, l’happening di improvvisazione musicale ideato dal maestro Cosma,  prodotto da The Goodness Factory e Music Production.